Federazione Coldiretti Firenze Prato

Ricerca nel sito Coldiretti:


Area Riservata:

Utente

Password

Home > Coldiretti Firenze Prato > News & Eventi

News & Eventi

Informazioni Coldiretti

N. - 12/12/2017

NOCENTINI CONFERMATO ALLA GUIDA DI COLDIRETTI FIRENZE-PRATO

Roberto Nocentini,allevatore di Dicomano, è stato confermato all'unanimità presidente della Coldiretti di Firenze-Prato, guiderà la principale associazione che rappresenta gli imprenditori agricoli che operano dal Chianti Fiorentino-Valdarno a Prato, dal Mugello al Valdelsa-Empolese e all'area Fiorentina.
A confermare Nocentini è stata l'assemblea InterProvinciale di Coldiretti Firenze-Prato, tenutasi a Lastra a Signa nell'Agriturismo Villa Ilangi.
"Ringrazio il mondo Coldiretti che mi ha confermato la fiducia, che ricambierò mettendo a disposizione l'esperienza di questi anni -ha commentato Nocentini-. Grazie alla collaborazione con tutti i soci ho potuto affinare le mie conoscenze in tutti gli ambiti dell'agricoltura della nostra federazione: dal vitivinicolo al cerealicolo, dall'olivicoltura all'ortofrutta. E naturalmente all'allevamento e lattiero caseario".
Nocentini è presidente dell'Associazione italiana allevatori (Aia), e presidente della Cooperativa Agricola di Firenzuola, specializzata nella produzione di bovini della razza 'limousine' nel Mugello.
“Ci attendono tanti importanti impegni -ha dichiarato Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Firenze-Prato-. Coldiretti ha una visione del futuro basata sui dati di fatto che ci guidano. Insieme al presidente porteremo a compimento percorsi già intrapresi insieme. Dobbiamo costruire la nuova Coldiretti, per abbiamo individuato nuovi percorsi per dare il giusto supporto alla crescita delle aziende della nostra federazione, all'insegna della trasparenza nelle filiere agricole”.
A cominciare dal potenziamento della rete Campagna Amica e dell'alleanza con i consumatori che sempre più amano e preferiscono sapere cosa mangiano e la loro provenienza, lotta ad accordi commerciali come il Ceta che 'affossano' il made in Italy agroalimentare. Ma i temi sul piatto sono tanti, non ultimo quello dell'eccesso di fauna selvatica che penalizza in modo a volte irrimediabile l'attività agricola.
“Sono stati anni molto complessi quelli appena trascorsi, intensi, -ha spiegato Nocentini- che hanno visto la Coldiretti Firenze-Prato impegnata in tanti appuntamenti che sono stati punti di svolta per tutto il mondo agricolo”. A partire da Expo, dove grazie a Coldiretti è stata ottenuta l'abolizione di Irap e Imu agricola, e del grande evento che poco più di una anno fa si è tenuto a Firenze, al Mandela forum, che ha visto l'annuncio dell'abolizione di un'altra imposta, l'Irpef agricola. E poi tutte quelle misure che hanno aumentato sensibilmente la trasparenza sull'origine dei prodotti, con l'indicazione in etichetta della provenienza delle materie prime. "Tutte iniziative che hanno aumentato la reputazione di Coldiretti verso gli agricoltori, le istituzioni e tutti i cittadini-consumatori -ha spiegato Nocentini-. Un grande risultato che è un punto di ripartenza, perché ci attendono nuove e impegnative battaglie, per dare futuro alle imprese agricole".
Ecco il programma: rinnovamento della nostra classe dirigente per una nuova Coldiretti, estensione dell'etichettatura obbligatoria a tutte le produzioni, semplificazione amministrativa, crescita e sviluppo dei mercati coperti e dei punti Campagna Amica. "E poi -ha aggiunto Nocentini- dobbiamo incidere in modo importante sulla problematica dei danni da fauna selvatica, una questione dirimente per noi agricoltori, non è possibile che gli sforzi fatti per dare valore alle produzioni agricole, vadano perdute per l'eccesso di fauna che distrugge vigne, castagneti, allevamenti e seminativi”.
La battaglia della consapevolezza è stata impostata nei giusti termini da Coldiretti, “ora i cittadini sanno che gli agricoltori producono cibo, non mere materie prime, vanno alla ricerca di sapori e genuinità -ha concluso Nocentini-. Ora dobbiamo dare ancora più sostanza a questo percorso, favorendo lo sviluppo economico e reddituale delle imprese agricole che già stanno dando lavoro e prospettive a tanti giovani imprenditori agricoli”.

Stampa

contatta: firenze@coldiretti.it
Coldiretti Firenze - Prato 
Viale Fratelli Rosselli, 20 50123 Firenze
Tel. +39 055 323571 - Fax +39 055 3246619